Gli alunni della classe II F, “Apprendisti Ciceroni” del FAI, premiati nell’aula consiliare del Comune di Bagheria
Home » Notizie » Gli alunni della classe II F, “Apprendisti Ciceroni” del FAI, premiati nell’aula consiliare del Comune di Bagheria
 

Traduci in

Italian English French German Polish Romanian Spanish

Registro elettronico

L'Officina dei Saperi

POR FESR Sicilia

European Quality Label

La Scuola in Chiaro

Login




Gli alunni della classe II F, “Apprendisti Ciceroni” del FAI, premiati nell’aula consiliare del Comune di Bagheria PDF
Scritto da L’insegnante per l’educazione ambientale Rosy Davì   
Domenica 22 Maggio 2016 09:07
Hits

Martedì 10 maggio i bambini della classe II F si sono recati nell’aula consiliare del Comune di Bagheria per ricevere l’attestato di partecipazione alle “Giornate FAI di Primavera”. Presenti i referenti del FAI, il nostro Dirigente scolastico, il Sindaco di Bagheria e altri rappresentanti del Comune.

In occasione della 24a giornata FAI di Primavera, organizzata dalla responsabile di Bagheria, l’insegnante Giuseppina Greco, gli alunni della II F, si sono cimentati, il 18 e il 20 Marzo, in una nuova entusiasmante esperienza: “Ciceroni per un giorno” .

I bambini, accompagnati dai genitori e supportati dalle loro insegnanti, sono stati impegnati nella guida dei visitatori nel piano inferiore di “Villa S. Isidoro De Cordova”, dove erano conservati antichi e svariati attrezzi di lavoro testimonianti la vocazione agricola che per circa due secoli ha caratterizzato l’azienda presente nella Villa.

La gioia dei piccoli ciceroni “all’opera” ha contagiato anche gli adulti, coinvolgendoli in un vero e proprio tuffo nel passato, attraverso spiegazioni e poesie dialettali in tema allo spirito dell’iniziativa: scoprire e valorizzare il nostro passato, cercandone le radici nel lavoro dell’uomo, nel nostro dialetto, in tutto ciò che ciascun individuo è stato in grado di realizzare nel proprio territorio.

Giornate come queste danno un senso maggiore al ruolo che la scuola riveste nell’educazione ambientale e alla cittadinanza attiva, percorsi questi, che non possono non discendere dalla conoscenza e dalla cultura del passato.

Ultimo aggiornamento Domenica 22 Maggio 2016 09:19