Libriamoci a scuola 2017
Home » Notizie » Libriamoci a scuola 2017
 

Traduci in

Italian English French German Polish Romanian Spanish

Registro elettronico

L'Officina dei Saperi

POR FESR Sicilia

European Quality Label

La Scuola in Chiaro

Login




Libriamoci a scuola 2017 PDF
Scritto da Il Dirigente scolastico prof.ssa Vittoria Casa   
Mercoledì 03 Maggio 2017 15:54
Hits

(Album fotografico) Si riaccendono i riflettori su “Il Maggio dei Libri”, la campagna nazionale per la promozione della lettura, avviata nel 2011 e arrivata alla sua settima edizione.

Riteniamo di fondamentale importanza  sottolineare il valore sociale della lettura( non ci stancheremo mai di ribadirlo) nella crescita personale, culturale e civile dei nostri alunni ed i temi suggeriti nella presente edizione sono particolarmente “attraenti”, coinvolgenti.

Il programma, infatti, ci suggerisce di ispirarci  a tre filoni: la legalità, gli anniversari di scrittori e scrittrici illustri e il paesaggio. Tante ed interessanti le iniziative in programma.

Diverse classi svolgeranno laboratori di lettura e realizzazioni grafiche ed artistiche a partire dagli spunti offerti da testi come : “I libri sono un gioco!”  “Un libro in una mano” “Illustrare un pensiero”, un’ampia collana della “Babamostra” (Babalibri editori),  e una ricca collezione di libri ricevuti in dono grazie alla recente campagna #ioleggoperche.

E, per ultimo, ma non ultimo, verrà allestito un  Atelier del libro, uno spazio dedicato alla dimostrazione dei prodotti realizzati.

I docenti, con la gradita ed affettuosa  collaborazione dell’animatrice alla lettura Angela Russo,    sono pronti ed attivati per realizzare l’attesa   festa del libro attraverso  iniziative e laboratori di  letture animate con e per  gli alunni, i  genitori, ma anche i cittadini,  perché il nostro ambizioso scopo è anche  quello di portare il libro fra la gente, distribuirlo ,  farlo conoscere,  arricchendolo di un forte valore sociale e affettivo e  per intercettare (perché no?) anche persone che di solito non leggono.

Chi, meglio dei bambini e delle bambine, è in grado di dare il buon esempio?

Perché la “febbre” del libro deve essere contagiosa e diffusa!

La docente referente La Dirigente scolastica
Vincenza Ventimiglia Dott.ssa Vittoria Casa

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Maggio 2017 22:40