Ricordati di ricordare: toccante cerimonia alla scuola 'Cirincione'
Home » Notizie » Ricordati di ricordare: toccante cerimonia alla scuola 'Cirincione'
 

Traduci in

Italian English French German Polish Romanian Spanish

Registro elettronico

L'Officina dei Saperi

POR FESR Sicilia

European Quality Label

La Scuola in Chiaro

Login




Ricordati di ricordare: toccante cerimonia alla scuola 'Cirincione' PDF
Scritto da Administrator   
Giovedì 21 Marzo 2013 17:49
Hits

(Articolo tratto da Bagheria News) Una cerimonia semplice e scarna ma particolarmente toccante stamane nell'atrio della scuola primaria 'G. Cirincione': centinaia di bambini leggono tutti i nomi, un elenco lunghissimo, dei morti per mano di mafia.

Nient'altro, ma è già tantissimo, quei bambini che si alternano chi con la voce più decisa chi con voce meno  sicura a leggere a voce alta, quelle centinaia di nomi.

Inizia la dirigente Vittoria Casa, seguita da piccoli, insegnanti e genitori.

Tanti di quei nomi sono sconosciuti o quasi dimenticati, ogni tanto affiorano nel triste rosario i nomi delle vittime più note o più recenti.

Si comincia  da Emanuele Notarbartolo, la prima vittima eccellente della mafia ucciso in treno tra Termini Imerese e Trabia, e via via al primo e secondo dopoguerra ai sindacalisti uccisi per avere guidato le lotte dei braccianti per la terra e il lavoro, Bernardino Verro a Corleone e Turiddu Canevale a Sciara, nomi simbolo di questa battaglia, ma anche Salvatore Raia a Casteldaccia, Li Puma a Petralia ed il bagherese Giacinto Puleo.

Per arrivare ai giorni nostri, ai giornalisti Fava e Francese, ai rappresentanti delle forze dell'ordine, Ievolella, Basile, Montana, Cassarà, Giuliano,  dei magistrati, Scaglione, Costa, Terranova, sino a Falcone e Borsellino, della politica Reina, Mattarella, La Torre.

Ed il sacrificio piccolo Di Matteo a non far dimenticare l'atrocità di cosa nostra che ha torturato per mesi un bambino innocente per perseguire i suoi ignobili fini.

Una cerimonia semplice, fatta con niente, solo con un consapevole impegno e dedizione delle maestre ma che lascerà senz'altro un segno nel patrimonio di sapere di conoscenze dei bambini (Guarda le foto della cerimonia).

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Aprile 2013 12:46